In cooperazione con Amazon.it Sono diventata un'affiliata Amazon! Se acquisterete cliccando su questa foto di fianco (programma affiliazione amazon), infatti, mi arriverà una minima commissione dalle tasche del sito (mi sembra meno del 5%) e io provvederò a utilizzare quei soldi per acquistare libri, graphic novel e quant'altro da poter recensire sul blog. Ringrazio tutti coloro che utilizzeranno questo link!

mercoledì 7 febbraio 2018

Wrap up: GENNAIO 2018

Ciao a tutti lettori!
Finalmente vi porto il wrap up del primo mese di questo 2018, che non è stato ricco di letture (né tantomento di acquisti), ma comunque, quelle poche che ho concluso, sono riuscite a regalarmi qualcosa.
Ma bando alle ciance e parto a mostrarvi i libri.


Il primissimo libro che ha inaugurato l’inizio di questo nuovo anno è stato di uno dei miei autori preferiti, Markus Zusak e sto parlando del secondo libro della sua serie The Wolfe Brother, Vorrei essere mio fratello. Questo titolo mi è piaciuto molto di più rispetto al primo, il quale avevo trovato abbastanza piatto e inconsistente, in particolare riguardo ai personaggi e alle loro relazione. In questo secondo volume, invece, Zusak inizia ad avvicinarsi alla scrittura del suo libro più famoso - nonché il mio preferito - Storia di una ldra di libri. Ho adorato alla follia la storia che viene raccontata e in particolare ho amato il legame che lega la famiglia Wolfe, in special modo i due fratelli protagonisti di questa storia: Cameron e Ruben. Viene raccontato, infatti, le avventure che questi due personaggi subiscono e veniamo a conoscenza dell’importante opportunità che viene donata loro: combattere per avere soldi ma, soprattutto, combattere per capire chi sono, combattere per loro stessi. Una storia splendida, che insegna il valore della famiglia e di come, alla fine, questa sia l’unica a non abbandonarci mai nonostante le cose che ci accadono intorno. Straconsigliato (anche se penso vi farò poi una recensione completa della trilogia).

Il secondo libro che ho letto è il primo di una trilogia, e vi parlo de La chimera di Praga. Questo libro è una bomba. Laini Taylor riesce con maestria a collegare tutti gli avvenimenti descritti, utilizzando una scrittura sublime e che oserei definire quasi poetica. La storia, basata sulle chimere e sugli umani che si trovano catapultati in un modo così diverso dal proprio, è ricca di situazioni avvincenti e incalzanti, i quali fanno sì che il lettore si appassioni e non si stacchi falle pagine; anche i personaggi sono ben caratterizzati, tanto da sembrare reali, e le relazioni tra di loro sono sincere e profonde, quasi da riuscire a toccarle con mano. Il finale, poi, è qualcosa di pazzesco: sono davvero curiosa di leggere i seguiti e di scoprire cosa accadrà ai personaggi di questa storia e a come si evolverà quest’ultima!


Il terzo libro è l’Amore addosso di Sara Rattaro, un titolo che bramavo da moltissimo ma che non sono mai riuscita ad acquistare per un motivo o per un altro, e che alla fine mi è stato regalato per il compleanno. Appena ricevuto, senza esitazione, l’ho iniziato subito e devo dire che è stata una bella storia, che mi ha tenuta attaccata alle pagine e della quale mi interessava conoscere la conclusione. Devo però anche dirvi che, appena ho chiuso il libro arrivata alla fine, non mi ricordo assolutamente niente di quello che ho letto: zero ricordi. Sono consapevole del fatto che mi sia piaciuto, che mi abbia tenuto compagnia e che la fine mi abbia anche emozionata, ma non saprei assolutamente raccontarvi di cosa parla questa storia e di quello che mi ha fatto provare complessivamente. Ve lo consiglio? Probabilmente sì, perché, ripeto, è riuscito ad intrattenermi, ma se non ricordo nulla qualcosa dovrà pur significare.

Infine, ho fatto una rilettura di Nessuno si salva da solo di Margaret Mazzantini, uno dei libri più significaivi per me e che mi ha davvero aiutata in un momento molto difficile della mia vita. Che dire? Si è assolutamente riconfermato. È riuscito a regalarmi le stesse emozioni della prima volta, lo stesso sentimento di malinconia misto a rancore e nostalgia; le stesse lacrime negli stessi punti; lo stesso tremore di mani e gambe; gli stessi occhi lucidi; gli stessi sorrisi. Insomma, tutto uguale alla prima volta. Non mi ha affatto deluso, quindi grazie Mazzantini, grazie per i tuoi insegnamenti e le tue parole che comprendono e colpiscono.

E nulla lettori, siamo arrivati alla fine di questo posto. 
Avete letto uno di questi libri o avete intenzione di lggerli? Cosa avete letto questo mese? Attendo i vostri commenti. 
Io spero di avervi tenuto compagnia e di avervi intrattenuto, un bacio 
alla prossima. 

4 commenti:

  1. Ciao cara! <3
    Waaa, "La chimera di Praga"!!!! Troppo troppo troppo bello *^*.
    Spero davvero che i libri seguenti ti piacciano ;)
    Un bacione! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Davvero bello; lo spero anch’io, non vedo l’ora di recuperarli.

      Elimina
  2. Bellissimo post, io sono Diletta da lacantastoriedeiboschi.blogspot.it ti aspetto sul mio canale😘❤️

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Ti ho nominata per un premio the-my-world-award-2018.html
    Un abbraccio ;)

    RispondiElimina