In cooperazione con Amazon.it Sono diventata un'affiliata Amazon! Se acquisterete cliccando su questa foto di fianco (programma affiliazione amazon), infatti, mi arriverà una minima commissione dalle tasche del sito (mi sembra meno del 5%) e io provvederò a utilizzare quei soldi per acquistare libri, graphic novel e quant'altro da poter recensire sul blog. Ringrazio tutti coloro che utilizzeranno questo link!

sabato 4 marzo 2017

Blog BOOKSHELF TOUR! #7

Ciao a tutti lettori e buon weekend!
Oggi torno a mostrarvi la mia libreria e, questa volta, vi mostrerò il terzo - e penultimo - scaffale della mia libreria principale, ovvero:
Cioè lo scaffale verde/blu, con Carve the mark in bella vista.
Ma partiamo subito!
Questo libricino contiene pochissime opere di Van Gogh, l'ho preso da casa di mio nonno e posso affermare che lo adoro (è piccino piccino).
Studiando psicologia, Freud mi ispira parecchio. Sfortunatamente, ancora non ho letto nulla di suo e sono sicura che non leggerò L'interpretazione dei sogni che viene spacciata integrale in un libro di 100(poco più) pagine. Assolutamente.
Recensione: QUI.
Un libro autobiografico che parla di anoressia e bulimia. Intenso, ma avevo delle aspettative troppo alte (e idee diverse da ciò che in realtà il libro si è dimostrato). Se vi va di conoscere il mio parere più approfonditamente, vi consiglio di leggere la recensione che ne ho fatto.
Sfortunatamente, questo libro non mi è piaciuto. O meglio, ho preferito il film.
Probabilmente perché ho prima visto il film e poi letto il libro, fatto sta che non mi ha emozionata quanto il primo.
Raccolta di tre storie a tema natalizio molto molto carino, in particolare quello che narra la vicenda dei due bambini. Consigliato a tutti i romanticoni che durante le feste vogliono entrare a pieno nell'atmosfera natalizia!
Questo titolo io non l'ho letto, ma l'ho prestato ad una mia amica che mi ha detto che lo ha trovato carino, ma niente di più.
Recensione: QUI.
Romanzo che parla di diversità ed argomenti LGBT. Consigliato ai giovani, ai ragazzi, ma sopratutto agli omofobi e a tutti coloro che hanno paura di svelarsi per davvero.
Un libro che ho letto non so quanto tempo fa e che mi annoiò tantissimo. Probabilmente adesso mi piacerebbe di più rispetto ad allora, infatti vorrei rileggerlo, ma 500 e passa pagine non sono affatto poche! 
Ancora non letto, ma lo farò al più presto (seh, lo sto dicendo per tutti). 
Regalatomi da mia sorella, ma ancora non letto (aridaje)!
Ci sono poi due libri della casa editrice Guanda. Letti entrambi, ed adorati entrambi. 
Prévert è uno dei miei poeti preferiti, mentre quello di Sepùlveda mi ha commosso tantissimo (leggete la parte finale scritta dall'autore in cui parla del perché ha scritto questo libro, e capirete), anche se non vi consiglio questa edizione per quest'ultimo titolo, in quanto non possiede le illustrazioni! 
Recensione: QUI.
Titolo scorrevole e carino, anche se mi ha un po' delusa, in quanto mi aspettavo una storia totalmente diversa, molto più psicologica ed introspettiva. E' un volume molto frizzante e simpatico, ma non partite con aspettative troppo alte (e non leggetelo se non sopportate le troppe ripetizioni!).
Dopo aver visto un video dove Baricco parlava di questo classico, non ho potuto non acquistarlo. Spero davvero di leggerlo al più presto, ma sto aspettando un momento calmo e tranquillo.
Ancora non letto, mea culpa, ma spero di recuperarlo quanto prima.
Ancora non letto, anche se il mio ragazzo - avendolo letto - mi ha detto che il finale non gli è molto piaciuto. Vedremo.
Non l'ho ancora affrontato. 
Recensione: QUI.
A distanza di tempo, ho ancora fatica a parlare di questo libro. Vi consiglio, quindi, di leggere la recensione che ne ho scritto. 
Io amo questo libro. e' tra i libri che più mi sono piaciuti e che più mi hanno trasmesso e insegnato qualcosa. Avendo i genitori divorziati, questo libro mi ha salvata molte volte, ed inoltre mi ha dato risposte a delle domande che avevo da molto tempo.
Secondo libro della trilogia di Veronica Roth, Divergent, che mi è piaciuta molto e a cui sono molto affezionata (il primo libro lo vedrete tra poco, mentre il terzo lo trovate nel post del BT precedente).
Non l'ho ancora letto, ma Manfredi mi ispira tantissimo e non vedo l'ora di leggere qualcosa di suo.
Lo iniziai qualche mese fa, e mi stava davvero intrigando. Devo assolutamente riprenderlo.
Shakespeare del cuore (anche se non vi consiglio troppo questa edizione!).
Quanto può essere bella la prima edizione di questo romanzo? Colpa delle stelle, un po' come Io prima di te, mi è piaciuto abbastanza, ma, sinceramente, dopo tutte quelle lodi, mi aspettavo sicuramente di più!
Questo, invece, è il libro che preferisco di John Green. Mi è piaciuto tantissimo, ho adorato la trama ed anche il finale, pur essendo abbastanza aperto e inconcluso.
Ed ecco arrivato il primo della trilogia della Roth. Pur avendo sentito molti (ma molti) pareri discordanti, io non posso fare a meno di consigliarvela.
Recensione: QUI.
Ah, questo libro. Un romanzo d'avventura/thriller che mi è piaciuto tantissimo, la Meyer è riuscita a conquistarmi anche con questo libro (dopo averlo fatto con L'ospite), e - spero - presto recupererò sicuramente anche la sua saga sui vampiri (sperando che non mi deluda)!
La D'Urbano è stata una delle primi autrici di cui mi sono innamorata. Ricordo perfettamente che (non so quanti anni fa, ma tantissimi) inizialmente provai a leggerlo sul computer, ma non ci riuscii, e quindi me lo feci prestare da una mia amica. E me ne innamorai. Anni dopo, un'altra mia amica, me lo regalò per il compleanno, rendendomi la persona più felice al mondo.
E' stato uno dei pochissimi libri che ho riletto, e che rileggerei con piacere altre mille volte.
Questo primo volume della saga di Eragon lo iniziai un paio di anni fa più o meno e, pur piacendomi, avevo trovato uno stile molto lento e, avendo la testa un po' altrove, lo abbandonai. Dite che dovrei riprenderlo?
Bello, bello. Oddio, nel limite di questo aggettivo ovviamente.
Un libro che mi ha lasciata davvero secca, e che in molti punti mi ha fatta rimanere col fiato sospeso e senza parole. Sensazionale.
Libro molto carino che, se non ho capito male, è la vera storia dell'autore (o comunque molte parti). Ha delle frasi molto belle e che fanno pensare. Consigliato per chi ha bisogno di una lettura veloce e scorrevole che possa tenerlo compagnia.
La versione inglese di Colpa delle stelle, comprata principalmente perché avrei voluto iniziare a leggere in inglese, anche se poi questo libro non l'ho mai concluso (in lingua intendo).
Prima edizione del primo volume della saga (?) di James Dashner. Un'edizione che adoro, anche se non ho ancora letto il libro, ma visto solamente il film che mi era piaciuto abbastanza.
Ancora non letto, ma penso che lo farò durante le prossime vacanze natalizie, essendo molto in tema (sì, sono già arrivata al Natale).
Allora, io ricordo di aver letto questo libro. Sul serio. Il problema è che non ricordo nulla, se non che mi fosse abbastanza piaciuto. Urge una rilettura, assolutamente.
Recensione: QUI.
Questo libro è stato il protagonista della prima recensione che pubblicai sul blog, a cui sono molto legata. Un romanzo che mi è piaciuto molto e che mi ha dato molto su cui riflettere. Leggetelo se vi sentite persi, se pensate che la vita non sia così importante. Perché vi sbagliate.
Altro libro del caro John Green. In questo caso ho preferito il film, molto più divertente e simpatico, pur non avendo alcune cose che possiede il libro - come ovvio che sia.
Chiedo scusa se la puntata è uscita con una settimana di ritardo, ma scrivere questo post è stato praticamente un parto! Il mio computer mi ha dato molti problemi per le foto, e ho dovuto fare molti casini.
Spero che vi abbia intrattenuto e che vi abbia fatto piacere scoprire il penultimo scaffale della mia libreria ''principale''. Penso che nella prossima puntata vi mostrerò sia i libri di HP che quelli che ho nel cassetto, in quanto dovrebbe essere una cosa molto veloce per entrambi, ma vedremo!
Aspetto come al solito i vostri pareri.
Alla prossima,


Nessun commento:

Posta un commento

Autumn Leaf Autumn Leaf