In cooperazione con Amazon.it Sono diventata un'affiliata Amazon! Se acquisterete cliccando su questa foto di fianco (programma affiliazione amazon), infatti, mi arriverà una minima commissione dalle tasche del sito (mi sembra meno del 5%) e io provvederò a utilizzare quei soldi per acquistare libri, graphic novel e quant'altro da poter recensire sul blog. Ringrazio tutti coloro che utilizzeranno questo link!

mercoledì 15 febbraio 2017

RECENSIONE: I love my boss - Sadie Jane Baldwin

ebook; 2.99 EUR
cartaceo (dal
24 febbraio): 15.00 EUR
390 pp.
Butterfly Edizioni

TRAMA:
Adam Kent, a 30 anni, ha tutto ciò che desidera: è sexy, sfacciatamente ricco e capo di una grande azienda, ma il suo successo non si limita solo al lavoro, ha anche una lunga schiera di ragazze ai suoi piedi. Abituato a comandare e ad avere storielle di poco conto, si ritrova impreparato quando conosce la nuova stagista. Alice Bell, 22 anni, ha incontrato Adam in un’altra occasione e con un altro nome, è stata piantata in asso senza motivo e prova un profondo odio nei confronti del capo. Decisa a vendicarsi del torto subito, non fa altro che fargli dispetti e renderlo ridicolo di fronte a tutti come fosse un nemico da combattere. Ma i due non potranno resistere a lungo alla potente attrazione che li sorprende un po’ dovunque… anche in ufficio. Perché c’è solo un filo sottilissimo che separa l’odio dall’amore…


Spero che vi siate divertiti durante la lettura di questo libro e, allo stesso tempo, mi auguro che vi siate anche emozionati. Ho cercato di scrivere una storia che contenesse un messaggio cui tengo molto: se desideriamo qualcosa, dobbiamo combattere per ottenerla, non dobbiamo mai arrenderci al primo ostacolo. Dobbiamo osare, prendere decisioni difficili al momento giusto, anche quelle che potrebbero cambiare la nostra vita. Perché dipende da noi se i nostri sogni si avverano. Ed è quello che hanno fatto i protagonisti di questo romanzo, che un giorno mi sono entrati in mente e non ne sono più usciti finché non ho raccontato la loro storia.

Queste sono alcune delle parole che l'autrice scrive nei ringraziamenti, e che ci tenevo a farvi leggere.
Vorrei premettere che non amo questo tipo di storie con molti cliché e molto d'amore. Preferisco di gran lunga libri d'azione, o comunque con poche scene romantiche. Ma ogni tanto un libro del genere fa sempre piacere leggerlo.

Questa storia parla di Alice, ragazza da poco entrata nel mondo del lavoro e, per quest'ultimo, trasferitasi a Londra, dove vive con due ragazze, Helen e Monica. 
Il libro parte con il risveglio di Alice, in ritardo per il lavoro a causa di una serata passata con le amiche a festeggiare. Arrivata nel luogo di lavoro, si accorgerà di aver dimenticato di indossare dei pantaloni sui suoi meravigliosi leggins color melanzana. Così, la segretaria, Selma, un'anziana donna disponibile con tutti ed adorata da tutti, verrà in suo soccorso, dandole una gonna orribilante ma migliore di quei leggins.
Durante il suo cambio, Alice conoscerà il suo capo, facendo un'orribile scoperta: Adam (il capo) è l'uomo con cui la sera prima ha avuto un orribile incontro in discoteca! 
Con questa premessa, inizia la vera storia del libro. Si comincia, così, una vera e propria guerra tra i due. 
Da una parte Alice, donna vendicativa; dall'altra Adam, solito uomo ricco e sciupafemmine.
Ho adorato le scene in cui Alice faceva dispetti al suo capo, sbellicandomi spesso dalle risate (soprattutto la scena del caffè!).
Posate con ordine, vicino al computer ci sono due cartelline di colore blu, e su ognuna spicca un’etichetta con un nome scritto a caratteri cubitali, l’unico elemento che le distingue. Presa da un improvviso raptus di vendetta e con l’intento di scombinare un po’ la sua vita, le apro e scambio il loro contenuto.
Sfortunatamente, il resto del libro mi ha un po' annoiata.
La trama è la solita trama che si incontra nei libri leggeri e mi è piaciuta molto la scrittura dell'autrice, frizzante e divertente. È un romanzo che si fa leggere, anche per la scrittura molto scorrevole.
Inoltre, punto in più per l'autrice, ho adorato alcune delle descrizioni.
Mi trovo ad ammirarlo al mattino presto, quando la leggera foschia dell’umidità notturna lo abbandona sollevandosi in coltri brumose, quando le chiome autunnali sono attraversate dai raggi del sole nascente. In quei momenti sembra un luogo incantato. Poi, nell’istante in cui è baciato dal sole, i suoi colori prendono il sopravvento, si anima, si accende, e dona una tavolozza di rossi, di arancio, porpora e oro. È un luogo che non può che scaldare l’animo di chi lo contempla.
Il libro è strutturato in base a due punti di vista, quelli dei due protagonisti. Contornati ad essi, ci sono il fratello e l'amico di Adam e le coinquiline di Alice. Di tutti i personaggi attorno non se ne parla in modo molto specifico, tanto che non ricordo bene neanche i loro nomi. Ho, però, adorato la zia Ester e Selma.
Alcune parti mi hanno un po' toccata il cuore, emozionandomi un minimo. Molte altre, invece, le ho trovate abbastanza volgari e troppo spinte (essendo una persona che non adora determinati comportamenti). Basti pensare che gli incontri venivano caratterizzati principalmente da amore carnale e passionale. 
Tra l'altro, in un punto in particolare, ho trovato che Alice si sottomettesse un po' troppo al volere di Adam. Oltre ad essere restia su certi argomenti e certe situazioni, sono una femminista convinta e, vedendo la protagonista accettare comportamenti inadatti, mi ha fatto un po' alterare.

Nonostante questo, posso dire che globalmente è una storia molto carina, adatta a questo periodo pieno di cuori e amore ovunque. Ripeto, non sono una persona romantica e, di conseguenza, non ho apprezzato questo romanzo come avrebbe fatto una persona che adora le storie d'amore. A discolpa del libro, però, posso dire di averlo trovato esilarante e divertente. In moltissime parti mi sono ritrovata a ridere, trovando conforto nei momenti in cui sono stata un po' giù di morale.

Storia d'amore banale e scontata, ma ottima per tutti coloro che hanno bisogno di svagarsi, trovando conforto e divertimento in poche pagine, molto veloci da leggere.
Prima di concludere, vorrei ancora una volta ringraziare la Butterfly Edizioni per la copia ebook in anteprima di questo romanzo. 
Vorrei inoltre scusarmi con voi per il mio periodo un po' così, in cui i post sono pubblicati in modo disordinato e manco molte volte a delle rubriche. Anche oggi, ad esempio, mancherà il WWW. Giuro che non lo faccio per cattiveria o chissà cosa, semplicemente, con l'inizio del secondo quadrimestre le cose vanno un po' così e non riesco ad avere tempo per molte cose, soprattutto per leggere. 
Mi sto, inoltre, riducendo a mezzanotte per scrivere questa recensione, avendo un po' di tempo solo adesso. 
Infine, anche se un po' in ritardo, vi auguro gli auguri di San Valentino, e spero che la vostra giornata sia stata bella come la mia. 
Alla prossima,

3 commenti:

  1. Ciao^^, eccomi qui.
    mmm io sono molto romantica quindi credo che potrebbe interessarmi xD Me lo sono segnato!

    RispondiElimina
  2. Grazie, in ritardo, per l'accurata recensione. Grata che il mio romanzo ti abbia tenuto compagnia in un momento in cui eri giù di morale, e che la storia di Adam e Alice sia riuscita a strapparti delle risate. XD

    RispondiElimina