In cooperazione con Amazon.it Sono diventata un'affiliata Amazon! Se acquisterete cliccando su questa foto di fianco (programma affiliazione amazon), infatti, mi arriverà una minima commissione dalle tasche del sito (mi sembra meno del 5%) e io provvederò a utilizzare quei soldi per acquistare libri, graphic novel e quant'altro da poter recensire sul blog. Ringrazio tutti coloro che utilizzeranno questo link!

venerdì 9 settembre 2016

5 cose che: 5 nuove aggiunte alla wishlist #5


Buon venerdì lettori!
Anche se venerdì scorso non sono riuscita a pubblicare il post, oggi sono tornata con la rubrica 5 cose che, creata dal blog Twins Books Lovers.
Oggi parliamo di soli 5 titoli che abbiamo aggiunto nella nostra infinita *ouch ouch* wishlist.
Iniziamo? Iniziamo!
Non lasciarmi - Kazuo Ishiguro.

Kathy, Tommy e Ruth vivono in un collegio, Hailsham, immerso nella campagna inglese. Non hanno genitori, ma non sono neppure orfani, e crescono insieme ai compagni, accuditi da un gruppo di tutori, che si occupano della loro educazione. Fin dalla più tenera età nasce fra i tre bambini una grande amicizia. La loro vita, voluta e programmata da un'autorità superiore nascosta, sarà accompagnata dalla musica dei sentimenti, dall'intimità più calda al distacco più violento. Una delle responsabili del collegio, che i bambini chiamano semplicemente Madame, si comporta in modo strano con i piccoli. Anche gli altri tutori hanno talvolta reazioni eccessive quando i bambini pongono domande apparentemente semplici. Cosa ne sarà di loro in futuro? Che cosa significano le parole "donatore" e "assistente"? E perché i loro disegni e le loro poesie, raccolti da Madame in un luogo misterioso, sono così importanti? 


Battle Royale - Koushun Tagami.

Repubblica della Grande Asia dell'Est, 1997. Ogni anno una classe di quindicenni viene scelta per partecipare al Programma; e questa volta è toccato alla terza B della Scuola media Shiroiwa. Convinti di recarsi in una gita d'istruzione, i quarantadue ragazzi salgono su un pullman, dove vengono narcotizzati. Quando si risvegliano, lo scenario è molto diverso: intrappolati su un'isola deserta, controllati tramite collari radio, i ragazzi vengono costretti a partecipare a un "gioco" il cui scopo è uccidersi a vicenda. Finché non ne rimanga uno solo.

Sette minuti dopo la mezzanotte - Patrick Ness.

Il mostro si presenta a Conor sette minuti dopo la mezzanotte. Puntuale. Ma non è il mostro che Conor si aspettava, l'orribile incubo fatto di vortici e urla che lo tormenta ogni notte da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Questo mostro è diverso. È un albero. Antico come una storia perduta. Selvaggio come una storia indomabile. E vuole da Conor la cosa più pericolosa di tutte. La verità. 

La strada - Cormac McCarthy.

Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile. Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un'apocalisse nucleare che lo ha trasformato in un luogo buio, freddo, senza vita, abitato da bande di disperati e predoni. Non c'è storia e non c'è futuro. Mentre i due cercano invano più calore spostandosi verso sud, il padre racconta la propria vita al figlio. Ricorda la moglie (che decise di suicidarsi piuttosto che cadere vittima degli orrori successivi all'olocausto nucleare) e la nascita del bambino, avvenuta proprio durante la guerra. Tutti i loro averi sono nel carrello, il cibo è poco e devono periodicamente avventurarsi tra le macerie a cercare qualcosa da mangiare. Visitano la casa d'infanzia del padre ed esplorano un supermarket abbandonato in cui il figlio beve per la prima volta un lattina di cola. Quando incrociano una carovana di predoni l'uomo è costretto a ucciderne uno che aveva attentato alla vita del bambino. Dopo molte tribolazioni arrivano al mare; ma è ormai una distesa d'acqua grigia, senza neppure l'odore salmastro, e la temperatura non è affatto più mite. Raccolgono qualche oggetto da una nave abbandonata e continuano il viaggio verso sud, verso una salvezza possibile...

La solitudine dei numeri primi - Paolo Giordano.

Alice è una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci. È una mattina di nebbia fitta, lei non ha voglia, il latte della colazione le pesa sullo stomaco. Persa nella nebbia, staccata dai compagni, se la fa addosso. Umiliata, cerca di scendere, ma finisce fuori pista spezzandosi una gamba. Resta sola, incapace di muoversi, al fondo di un canale innevato, a domandarsi se i lupi ci sono anche in inverno. Mattia è un bambino molto intelligente, ma ha una gemella, Michela, ritardata. La presenza di Michela umilia Mattia di fronte ai suoi coetanei e per questo, la prima volta che un compagno di classe li invita entrambi alla sua festa, Mattia abbandona Michela nel parco, con la promessa che tornerà presto da lei. Questi due episodi iniziali, con le loro conseguenze irreversibili, saranno il marchio impresso a fuoco nelle vite di Alice e Mattia, adolescenti, giovani e infine adulti. Le loro esistenze si incroceranno, e si scopriranno strettamente uniti, eppure invincibilmente divisi. Come quei numeri speciali, che i matematici chiamano "primi gemelli": due numeri primi vicini ma mai abbastanza per toccarsi davvero. 



Ed ecco qui cinque dei titoli che potete trovare nella mia wishlist! Quali sono i vostri?
Alla prossima!


27 commenti:

  1. Anch'io ho in wishlist Battle Royal! Bellissimi titoli :)

    RispondiElimina
  2. La solitudine dei numeri primi è stupendo! Io ho Non lasciarmi che mi guarda dalla libreria prima o poi troverò il coraggio.
    Chiara
    Se vuoi vedere i miei sono qui https://lalettricesullenuvole.blogspot.it/2016/09/5-cose-che-5-nuove-aggiunte-alla.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di recuperarlo.
      Passo subito da te!

      Elimina
  3. La solitudine dei numeri primi *_* L'ho letto qualche anno fa e mi è rimasto nel cuore..Ricordo che ho anche visto il film..però in questo caso orrido è dire poco..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo assolutamente prenderlo e leggerlo, allora!
      Menomale che non amo i film a questo punto ahaahaha.

      Elimina
  4. Mi hanno parlato bene di Kazuo Ishiguro!
    Gli altri non li conosco!

    RispondiElimina
  5. Anch'io ho di recente aggiunto "Battle Royale" alla mia wishlist!

    RispondiElimina
  6. La strada l'ho trovato in lingua lo scorso dicembre alla Feltrinelli, ma devo ancora leggerlo. :)

    RispondiElimina
  7. La solitudine dei numeri primi ce l'ho da tempo in wishlist e spero di leggerlo prima possibile.
    Degli altri invece non ne avevo ancora sentito parlare, ma grazie al tuo post adesso li conosco!!!

    PS: se ti va di dare una sbirciatina, ti lascio il link delle mie 5 scelte
    http://labibliotecadellaele.blogspot.it/2016/09/5-cose-che-5-nuove-aggiunte-alla.html

    Baci :*
    Eleonora C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungili tutti alla wl e aumentala in modo spropositato (come se non fosse già così)!
      Passo subito da te.

      Elimina
  8. Sette minuti dopo la mezzanotte se non erro è uscito il trailer del film! Ho letto anche una recensione positivita! quasi quasi eheheh..
    P.S. Mi sono aggiunta tra i tuoi lettori fissi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne parlano tutti bene.. Devo assolutamente recuperarlo (e quando mai..).
      Grazie mille!

      Elimina
  9. "Non lasciarmi" prima o poi devo leggerlo!! "Sette minuti dopo la mezzanotte" e "La solitudine dei numeri primi" li aaamo! *-*

    Se ti interessa, ti lascio le mie risposte! :3
    http://andibelieveinabookagain.blogspot.it/2016/09/5-cose-che-4.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più pareri sono positivi, più mi avvicino alla libreria a comprarli, ahi ahi.
      Passo ad aggiungere qualche titolo in più alla wl!

      Elimina
  10. Mi ispirano i primi due. E' un autore giapponese? Non lo conosco. Però avrei voglia di leggere qualcosa della letteratura orientale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono molto pratica di libri orientali, ma questi mi ispirano un casino!

      Elimina
  11. Super consigliato Non lasciarmi!!! Storia originale ed emozionante!
    Sette minuti dopo la mezzanotte, invece, è nella mia lista dei libri da leggere dato che è da un po' sul Kindle che aspetta di essere letto, spero di leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito dai.. Devo andare a farmi un giro in libreria.
      Sono curiosa di sapere che ne pensi, lo hanno amato tutti!

      Elimina
  12. Risposte
    1. Concordo in pieno, ci sono anche dei fumetti se non erro della storia!

      Elimina
  13. La solitudine dei numeri primi bello ma un po' triste e lento. Gli altri mi sembrano tutti interessanti.....la mia WL è disperata!!!

    RispondiElimina
  14. Sette minuti dopo la mezzanotte è stupendo, e anche La solitudine dei numeri primi. Battle Royale è anche nella mia wishlist!

    RispondiElimina
  15. La solitudine dei numeri primi mi ha conquistata!
    Angela
    Un profondo oceano di libri

    RispondiElimina

Reading A Book Smiley Pink Rose Flower