In cooperazione con Amazon.it Sono diventata un'affiliata Amazon! Se acquisterete cliccando su questa foto di fianco (programma affiliazione amazon), infatti, mi arriverà una minima commissione dalle tasche del sito (mi sembra meno del 5%) e io provvederò a utilizzare quei soldi per acquistare libri, graphic novel e quant'altro da poter recensire sul blog. Ringrazio tutti coloro che utilizzeranno questo link!

venerdì 30 dicembre 2016

TOP 10: i 10 libri che mi hanno segnato positivamente quest'anno. (2016) || collab. LaCry

Ciao lettori!
Come saprete, ci avviciniamo alla fine di questo 2016, dando spazio al 2017, sperando che porti tante belle novità a tutti noi. Proprio per questo, oggi vi porto un resoconto dei libri più belli letti quest'anno, anche se in compagnia! Infatti, questo post è in collaborazione con la dolcissima Cristina del blog Il mondo di Cry, che vi stra consiglio di visitare, proprio perché lei è una persona squisita.

Io, personalmente, ho cercato di stilare questa lista facendo una classifica, partendo quindi dal decimo libro, al primo. Ci ho messo un po' per riuscire a stilarla per bene, e ancora non sono del tutto sicura, ma nonostante questo, so che tutti i titoli, in un modo o nell'altro, mi sono entrati nel cuore quest'anno.
Prima di iniziare, però, vorrei consigliarvi tre titoli che non sono riuscita ad inserire e che mi dispiacerebbe troppo non nominarvi, quindi fatemeli passare per buoni:
Va' dove ti porta il cuore
La psichiatra
I dolori del giovane Werther 
E adesso, partiamo con la classifica vera e propria! 

mercoledì 28 dicembre 2016

WWW .. Wednesdays #15


Ciao a tutti lettori!
Come va? Vi state abbuffando in queste feste? Bene, io no! Qualcuno nessuno si starà chiedendo il perché.. Ve lo svelo subito: il giorno di Natale, come bel regalo, Babbo Natale con la sua slitta mi ha portato tanta febbre con tutti i sintomi della fantastica influenza di questo periodo, e ancora oggi sono inchiodata a letto! Che dite, a Capodanno riuscirò ad alzarmi?
Ma, per guardare il lato positivo delle cose, al posto di ingrassare sono dimagrita! Chi lo dice che a Natale si ingrassa? ;)
Bando alle ciance, spero davvero che vi stiate divertendo e che abbiate ricevuto tantissimi regali (soprattutto libri), a proposito, sono curiosa, scrivetemi cosa avete ricevuto! Io quattro libri, che vi mostrerò nel book haul del mese (abbastanza grosso), dei soldi e mia cugina mi ha regalato un meraviglioso maglioncino. Pochi ma buoni!
Ma coomunque, oggi siamo tornati con il WWW, stava iniziando a mancarmi parlare sul blog si era capito? 
Adesso basta davvero, partiamo!

venerdì 23 dicembre 2016

5 COSE CHE: 5 serie tv che vorrei vedere #8


Ciao a tutti lettori e buon venerdì! 
Finalmente le vacanzeeeeeeeee. Ieri è stato il mio ultimo giorno di scuola alleluia in cui abbiamo mangiato di tutto festeggiato, e devo dire che mi sono divertita davvero molto. Anche voi avete concluso scuola/lavoro? 
Ma bando alle ciance, ciancio alle bande, oggi, dopo tanto ma tanto ma tantissimo tempo, vi porto un nuovo appuntamento di 5 cose che... rubrica creata dal blog Twins Books Lovers, per saperne di più andate qui.
L'argomento di oggi è..... *rullo di tamburi*

5 SERIE TV
CHE VORREI VEDERE.
(Ho fatto una cosa stupidissima poiché c'era scritto nel titolo, ma sh)

mercoledì 21 dicembre 2016

Il mio banner (con codice).


<a href="http://rukianelmondodeilibri.blogspot.it/" target="_blank"><img src="http://mbmfiles.com/Jul2016/160726-_DYzXEjrj8Ri.jpg" /></a><br />

WWW ... Wednesdays #14


Ciao a tutti lettori! 
Ormai siamo agli sgoccioli e Natale si avvicina.. Cosa vi farete regalare? E inoltre, come passerete queste feste? Io avrò un Natale molto calmo, solo con mia mamma e i miei nonni, mentre a Capodanno starò con tutta la mia famiglia. Fortunatamente, ho già iniziato i compiti delle vacanze e principalmente mi mancano le materie orali, ma adesso non potrei mai e poi mai studiare, quindi vado tranquilla. 
Anywaaaay, oggi - come ogni mercoledì - torno con il WWW, ovvero le mie tre domande amate.
Ma partiamo! 

lunedì 19 dicembre 2016

Recensione: Il circo della notte - Erin Morgenstern.

TRAMA
Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

giovedì 15 dicembre 2016

Spacchettiamo insieme! #3

Ciao a tutti lettori!
Oggi siamo qui con un altro spacchettamento.. Questa volta un po' speciale, perché nella prima volta nella mia vita ho finalmente vinto un giveaway!
Ma non cianciamo, questo è il pacco che mi è arrivato sono stra-emozionata:

mercoledì 14 dicembre 2016

Corriere della sera + Agatha Christie!

Ciao a tutti lettori anzi, buonasera! 
Questo non è uno dei soliti post, infatti vorrei solo farvi una segnalazione che mi sembrava carino fare (penso che farà spesso post così, oddio spesso si fa per dire, ogni volta che troverò qualcosa di carino e interessante da segnalarvi.. Ora mi metto anche di fantasia per trovare un titolo a questa ''serie''.. se avete idee non esitate!).
Oggi, girovagando un po' per internet, mi sono messa a spulciare sul sito de Il Corriere della sera poiché, a volte, aggrega al giornale - per l'appunto - un libro o una serie di libri, molte volte interessanti. E anche questa volta è così! Infatti, insieme al costo del giornale, potrete acquistare un libro di Agatha Christie a 6.90 EUR!
Sono 30 uscite, a cadenza settimanale, la prima uscita è stata Il pericolo senza nome, la seconda - quella che si trova attualmente in edicola - è Alla deriva.

Se volete saperne di più vi mando qui, dove troverete tutti i titoli e le rispettive copertine che a mio parere sono meravigliose.

Io ho acquistato il primo libro e penso o meglio spero di comprarli tutti (e leggerli ovviamente).
E voi, comprerete qualche titolo?

Spero l'informazione vi sia stata utile, alla prossima!

WWW ... Wednesdays #13


Ciao a tutti lettori e buon mercoledì!
Come ogni settimana adesso finalmente è cosi davvero vi porto il mio adorato WWW! Prima di partire, però. vi dico alcune cosiiine come al solito.
Come va con la scuola/lavoro? Io finalmente, direi domani inizio l'autogestione, anche se la odio. Hanno fatto anche un forum sui libri, ma non penso di andarci, poiché non tratterà sicuramente di libri e quindi mi innervosirei solamente. Di conseeeguenza, ho deciso di proporre alcuni film durante questa settimana (avete qualcosa da propormi?).
E nulla, tra poco è Natale, e io non vedo l'ora. Dove passerete queste vacanze?
Inoltre, domenica sono stata alle luci di Salerno, mentre lunedì sono andata in un ristorante ad Amalfi a dir poco meraviglioso anche se faceva fin troppo freddo.
Ma adesso basta ciancare, cominciamo!

lunedì 12 dicembre 2016

Recensione: Sette minuti dopo la mezzanotte - Patrick Ness.

Trama
Il mostro si presenta sette minuti dopo la mezzanotte. Proprio come fanno i mostri. Ma non è il mostro che Conor si aspettava. Il ragazzo si aspettava l'orribile incubo, quello che viene a trovarlo ogni notte da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Conor si aspettava l'entità fatta di tenebre, di vortici, di urla... No. Questo mostro è un po' diverso. È un albero. Antico e selvaggio. Antico come una storia perduta. Selvaggio come una storia indomabile. E vuole da Conor la cosa più pericolosa di tutte. La verità. 



Recensione
Un po' tutti nella nostra vita abbiamo sentito la frase è un ragazzo molto maturo per la sua età. E un po' tutti conosciamo il termine maturo. Ma vi siete mai soffermati su questa parola? Come può qualcuno giudicare una persona matura?
E, inoltre, siete sicuri di conoscere la verità?

Premetto che questa non sarà una vera e propria recensione, Sette minuti dopo la mezzanotte è un libro che parla da solo, che riesce ad entrare nella tua mente e ad espandersi nel resto del corpo, arrivando al cuore. E frantumandotelo.

giovedì 8 dicembre 2016

Cosa leggo? [o meglio, ma dove ho lasciato la testa?]

Ciao a tutti lettori! Auguri a tutte le Imma, soprattutto!
Oggi,  c̶o̶m̶e̶ ̶o̶g̶n̶i̶ ̶m̶e̶r̶c̶o̶l̶e̶d̶ì̶ ̶v̶i̶ ̶p̶o̶r̶t̶.. no, effettivamente non è mercoledì.
Essendo io molto ma molto ma mooolto attenta, mi sono totalmente confusa con i giorni, essendo convinta che ieri fosse martedì. Dico io, ma si può?  
Bando alle ciance, oggi, avendo mancato l'appuntamento del mio amato WWW ieri, vi porto il ''Cosa leggo?'', ovvero un post  p̶r̶a̶t̶i̶c̶a̶m̶e̶n̶t̶e̶ ̶i̶d̶e̶n̶t̶i̶c̶o̶ ̶a̶l̶ ̶W̶W̶W in cui risponderò alle solite tre domande, informandovi su cosa ho letto, cosa leggo e cosa leggerò!
Ma basta parlare, suvvia! Ho sproloquiato troppo (come al solito). Iniziamo subito!

mercoledì 7 dicembre 2016

Recensione: Tutto il pane del mondo - Fabiola De Clercq


Mi chiedo da quando io abbia incominciato a recitare con me stessa e quindi con gli altri. Ho imparato precocemente che per farmi accettare dovevo essere equilibrata e conciliante. Essere sorridente rende gradevole chiunque. Mi sono sempre messa nelle posizioni più scomode per non dare fastidio, ho recitato la parte della bambina senza pretese avendone invece forse più degli altri. Di me si diceva che ero matura, più matura della mia età e ragionevole. Invece di farmi avanti e chiedere qualcosa per me, accettavo tutto aderendo immediatamente all'immagine che avevo costruito per gli altri. 
Ho perso nel tempo anche le percezioni più elementari delle mie necessità, tanto sono stata abile a occultarle a me stessa. 
Senza esserne consapevole, cerco automaticamente di mettermi a disposizione delle persone che hanno bisogno di me. Mi sento in colpa di tutto. In un certo senso non ho ancora ottenuto quella che potrebbe chiamarsi una licenza di vivere. E mi ripeto spesso che ho il diritto di avere qualsiasi cosa abbiano gli altri, ma è solo una teoria che non posso ancora applicare a me stessa.

Penso che questa citazione, presa dal libro stesso, nasconde tutto il significato di quest'ultimo.

lunedì 5 dicembre 2016

Recensione: Shadowhunters. Le origini - Cassandra Clare (The infernal devices).

TRAMA (generica)
In una Londra vittoriana fosca e inquietante giunge la giovane Tessa Gray, orfana di sedici anni che ha lasciato New York per raggiungere il fratello Nate in Europa. Ma la capitale inglese nasconde un mondo sovrannaturale popolato di demoni, vampiri, lupi mannari.. e Shadowhunters. Ma chi è davvero Tessa? Quale legame unisce il suo destino a quello dei Nephilim? Qual è l'origine del suo tremendo potere?

sabato 3 dicembre 2016

Spacchettiamo insieme! #2

Ciao a tutti lettori! Buon sabato (again).
Oggi vi porto un altro unboxing, diverso da quello precedente. In realtà ero dell'idea che questo pacco mi sarebbe arrivato lunedì, e quindi avevo pronto il post da postarvi, ma pazienza!
Stamattina, verso le 11.00, mentre ero a scuola a fare il compito di italiano, è arrivato questo pacco di Amazon che aspettavo da un paio di giorni:

BOOK HAUL - Novembre 2016

Ciao a tutti amici lettori, e buon sabato!
Oggi vi porto il book haul del mese appena trascorso, ovvero Novembre (capitan ovvio?).
Il wrap up non ci sarà, per due semplici ragioni:
1) ho letto solo tre libri;
2) se vi va di sapere le ultime letture che ho fatto in questi mesi, vi invito a passare in questo post.
In quanto ad acquisti, sono otto libri, considerando comunque che mi sono trattenuta molto su tanti titoli, sono molto fiera.
Maaaa bando alle ciance, e mostriamo i libri!

giovedì 1 dicembre 2016

BOOK TAG: Santa Claus || collab. LaMartyna

Ciao a tutti lettori, buon giovedì! 
Come vanno le cose? A me abbastanza bene, tralasciando la scuola che mi sta stressando abbastanza. Ma, come ben sapete, questo mese appena iniziato annuncia che ci stiamo avvicinando al Natale! Io amo questa festività, anche se ultimamente non sento più lo spirito natalizio di una volta, ma vabbè. 
Tralasciando ciò, oggi vi porto questo tag in collaborazione con una ragazza dolcissima, Martina, del canale LaMartyna e del blog Lamartynabooks
L'ho contattata e lei è stata molto disponibile ad accettare la mia richiesta di collaborazione. Abbiamo deciso, come avete letto dal titolo, di portare il Santa Claus book tag, per appunto restare in tema.
Ma adesso bando alle ciance e iniziamo! 

lunedì 28 novembre 2016

Spacchettiamo insieme!

Ciao a tutti lettori, oggi un post un po' alla svelta poiché mi è arrivato un libro che ho ordinato una settimana fa da libraccio, ma non parliamo e iniziamo a spacchettare!


Ecco qui il pacco:

Probabilmente avrete già intuito di che libro si tratti, poiché tutti stanno usufruendo del fatto che questo libro fuori produzione al posto di costare 18.60, libraccio lo tiene tra i remainders a 1.75 (con il black friday 1.36, non so adesso quanto costi di preciso). 
Pagando le spese di spedizione, non sono neanche arrivata a 5 euro, quindi io felicissima. Ma continuiamo a spacchettare. 


Inoltre non riesco quasi ad aprirlo, unghie troppo lunghe e tanta tanta emozione. 
Ecco, aperto, intravedo qualcosa.. 


Ebbene sì, avrete capito tutti ormai, anche io ho acquistato finalmente... *rullo di tamburi* ; 


IL CIRCO DELLA NOTTE DI ERIN MORGENSTERN.

Eccolo tra le mie mani finalmente, un po' mal conciato ma nulla che un po' di scotch non possa risolvere, quindi ora vado un po' a rimetterlo in sesto. Inoltre questa copertina è stra bella a mio parere, e molto probabilmente sarà il libro che inizierò domani anche, poiché non mi ispira nulla in questo periodo. 

E nulla lettori, oggi un post un po' diverso dal solito, ma spero vi piaccia. 
Io sono felicissima di avere questo libro e di poterlo leggere e spero di avervi aggiornato su un'offerta che non conoscevate. 
A mercoledì, buona settimana! 






mercoledì 23 novembre 2016

WWW..Wednesdays #11


Ciao a tutti lettori, buon mercoledì!
Oggi vi porto la rubrica WWW, come ogni settimana.
Avete notato l'aggiornamento di blogger? Molto compatto, anche se sono un po' spaesata (anche se è molto intuitivo, ma dettagli), voi come lo trovate?
Inoltre ho fatto recentemente un ordine su libraccio con un libro che omiodio sono troppo curiosa di averlo e leggerlo, assolutamente (anche se penso sappiate di che parlo, ma ho intenzione di non dirvelo fino al suo arrivo.. molto lungo in realtà).
Infine - giuro, poi iniziamo - sto per portarvi a breve un post molto speciale, spero di riuscire in settimana, verifiche e interrogazioni permettendo.
Ma adesso basta cianciare, iniziamo!

lunedì 21 novembre 2016

RECENSIONE: I miei piccoli dispiaceri - Miriam Toews

Informazioni edizione:
Marcos Y Marcos, copertina flessibile
361 pagine
18.00 euro

TRAMA
Elf è sempre stata la più bella.
Ha stile, idee geniali, ti fa morir dal ridere; le capitali del mondo la ricoprono allegramente di dollari per farle suonare il pianoforte e gli uomini si innamorano perdutamente di lei.
E cos’è adesso questa storia che Elf vuole morire? Proprio in questo momento, poi, a due settimane da un’importantissima tournée.

Cospira con la madre, con zia Tina, con il tenero marito scienziato di Elf, con Claudio, il suo agente italiano, e tra cene alcoliche, sms di figli ed ex mariti, sorrisi e ultime frontiere del pianto, lottano tutti per convincere Elf a restare. E in questo lungo duello di parole, carezze, umorismo nero si celebra la grazia e l’energia che occorrono per accettare il dono fragile della vita.

domenica 20 novembre 2016

Ultimate Book Tag

Ciao a tutti lettori e buona domenica!
Oggi vi propongo un tag molto carino che ho visto sul canale de La lettrice solitaria, e che mi è piaciuto subito. Come avete letto dal titolo è L'Ultimate book tag.
Essendoci 25 domande a cui rispondere, direi bando alle ciance e iniziamo!



1. Leggere mentre stai viaggiando in macchina ti da fastidio?
Non viaggio molto in macchina o in generale, ma se il viaggio è lungo porto sicuramente con me un libro!
2. Lo stile di scrittura di quale autore è unico per te e perché?
 
Oddio, è una domanda davvero molto difficile, soprattutto per me che leggo molti genere, non potrei mai riuscire a scegliere un solo autore/autrice.
3. La serie di Harry Potter o la saga di Twilight? Fornisci tre perché. 
Sono in un certo senso obbligata a scegliere la saga di Harry Potter, perché:
1) non ho letto Twilight, o meglio ho iniziato il primo libro ma non l'ho concluso;
2) HP è stato amore a prima vista;
3) amo alla follia il mondo che il genio di J. K. Rowling è riuscito a creare.
4. Porti con te una borsa per i libri? Se si, cosa c'è dentro al momento (oltre ai libri ovviamente)?
Molto spesso porto con me una borsa in cui ho un paio di libri, una matita, i miei amati post-it e cose varie non inerenti ai libri.
5. Annusi i tuoi libri?
Esiste qualche lettore che non lo fa?
6. Libri con o senza piccole illustrazioni? 
Mi piacciono entrambi!
7.Quale libro hai adorato mentre lo stavi leggendo per poi scoprire, dopo, che non era di altissima qualità?
Per questa domanda non citerò alcun libro poiché non trovo che un libro che mi è piaciuto non debba poi piacermi solo perché non è di 'alta qualità'. Anche perché, secondo il mio parere, la qualità dovrebbe essere soggettiva e non dipendere da premi o pareri altrui.
8. Qualche storiella divertente (del periodo della tua infanzia) riguardante i libri? Racconta!
Ci ho pensato un po', ma sfortunatamente non sono riuscita a ricordare nulla di divertente.
9. Qual è il libro più sottile della tua libreria? 
Senza sangue di Baricco.
10. Qual è il libro più spesso della tua libreria?
Non posso non citarvi Infinite Jest di David Foster Wallace.
11. Ti piace scrivere così come adori leggere? Nel futuro, ti immagini scrittrice?
Mh, in realtà no. La scrittura mi piace, soprattutto come angolo di sfogo, ma preferisco leggere.
 
12. Quando sei entrata nel mondo della lettura?
In realtà non ne ho idea, sono del pensiero che io sia nata insieme alla passione della lettura, ed è per questo che non so quando di preciso io sia entrata in questo meraviglioso mondo.
13. Il tuo classico preferito? 
Jane Eyre di C. Bronte.
14. Letteratura Italiana era la tua materia preferita a scuola?
Mh l'anno scorso in realtà no, ho avuto una professoressa pessima, ma in generale mi piace come materia.
15. Se qualcuno ti regalasse un libro che hai già letto e che non ti è piaciuto, cosa faresti?
Lo terrei. Mi piace avere tutti i libri che ho letto, soprattutto se si tratta di regali, al massimo la copia letta in precedenza potrei darla via, ma penso che in realtà la metterei in qualche cassetto.
 
16. Una serie poco conosciuta e molto simile a quella di Harry Potter o Hunger Games?
Ricordo di aver letto un libro che somigliava molto ad HG, ma adesso non mi viene proprio in mente.
17. Una brutta abitudine che hai mentre filmi?
 
Essendo una blogger e non una youtuber, modifico la domanda in mentre scrivi, e rispondo che su certi argomenti mi viene da scrivere troppo, finendo con lo scrivere un post enorme che nessuno leggerà mai.
18. Qual è la tua parola preferita?
Enchanté, una parola francese che secondo me è molto delicata (come tutte le parole francesi, del resto).
19. Ti definiresti nerd, dork (ottuso) o un dweeb (secchione)? 
Sicuramente una nerd.
20. Vampiri o fate? Perché?
Vampiri, because li trovo affascinanti (e anche perché una delle mie serie tv preferite è The vampire diaries).
21. Mutaforma o angeli? Perché?
Mh, i mutaforma mi ispirano, anche se non ho letto nulla a riguardo.
22. Spiriti o lupi mannari?
Lupi mannari.
 
23.Zombie o vampiri?
Vampiri. Again.
24. Triangolo amoroso o amore proibito?
NO, IL TRIANGOLO NO.
25. E INFINE: preferisci libri completamente romantici oppure d'azione con un po' di scene romantiche? 
Sicuramente d'azione ma con un po' di romantico, non troppo diabetico e soprattutto senza triangolo amoroso.

Questo era il tag, mi sono divertita molto a trovare le varie risposte per queste domande. 
Se vi va di farlo, linkatemi il vostro post nei commenti, che sono curiosa di leggere le vostre risposte. 
Io vi aspetto domani con una recensione di un libro che ho adorato e mercoledì con il solito WWW. 
Alla prossima! 



mercoledì 16 novembre 2016

WWW..Wednesdays #10


Ciao a tutti lettori e buon mercoledì! 
Oggi, come i bei tempi di un mesetto fa, torniamo al WWW! 
Da voi fa freddo? Qui da me si congela, tra poco giocherò a palle di neve con i pinguini dentro casa, quasi sicuramente, ma quelli sono dettagli. Tra poco il Natale... aaah le felpone del Natale, aspetto solo loro. 
Ma partiamo subito! 



Cosa hai appena finito di leggere? 


L'ultimo ultimo libro che ho concluso è stato L'angelo della Clare, che ho adorato dalla prima all'ultima parola, davvero. Se vi va di saperne di più su questa e sulle altre letture che ho fatto, vi rimando al mio ultimo post → qui.

 Cosa stai leggendo? 


Sto portando avanti, anche se molto a rilento, la lettura di Cent'anni di solitudine di Marquez, non perché non mi piaccia, anzi, più che altro perché preferisco leggerlo solo quando il pensiero di esso mi perseguita e non posso proprio farne a meno, altrimenti non mi goderei la storia come sto facendo; inoltre ho iniziato da pochissimo Il principe della Clare, acquisto stra recente tra l'altro, spero che non mi deluda (anche se sono molto sicura che non accadrà). 

Cosa leggerai?


Spero, davvero con tutta me stessa, che, dopo aver concluso il capitolo centrale della trilogia, io riesca ad acquistare La principessa e che riesca a leggerlo subito dopo, per l'appunto. Se così non fosse, vi terrò sicuramente aggiornati sulla mia page di instagram (andate a seguirmi su)! 


E voi, cosa avete letto/leggete/leggerete? Aspetto i link ai vostri post e le vostre risposte giù nei commenti, mi raccomando. 
Alla prossima, lettori! 



domenica 13 novembre 2016

Letture degli ultimi mesi

Salve a tutti lettori!
E' da un po' che non ci sentiamo, ma ho preferito mettere un po' in pausa il blog per il troppo casino a scuola tra interrogazioni e verifiche varie. Adesso sono finalmente libera, sono riuscita a leggere qualcosina in questi mesi, e oggi vi mostrerò le letture che ho fatto.
Chiedo nuovamente scusa per la mia assenza, ma spero adesso - con questa poca libertà che mi è rimasta - di riuscire ad essere più attiva, anche con un paio di post a settimana.
Ma bando alle ciance, con goodreads alla mano, cominciamo!
(Vi avviso da ora che le letture non saranno in ordine cronologico e che, inoltre, devo riabituarmi e quindi farò molti strafalcioni).


Non ti muovere - Margaret Mazzantini. 


Uno dei libri che ho concluso in questi ultimi mesi è, appunto, Non ti muovere della Mazzantini. 
Come ho detto nel mio ultimo post prima della mia ''scomparsa'', ho letto dell'autrice Nessuno si salva da solo, che avevo adorato per la tematica. Questo libro qui è stato amore-odio: ho avuto molta fatica ad entrare completamente nella storia, a cercare di immedesimarmi nei pensieri del protagonista. 
La storia si basa su un padre medico, il quale ritrova nel suo ospedale sua figlia, vittima di un incidente avvenuto con il suo nuovo motorino. Durante il periodo di coma di quest'ultima, il padre, narratore del libro, racconterà - pensando - alla figlia una storia, anzi, un ricordo, di una donna che aveva amato e che ancora oggi compare, ogni tanto, nella sua mente. 
Oltre all'ostacolo iniziale, non mi è piaciuta in generale la storia, né i personaggi. Il finale mi ha lasciata un po' così, ma l'ho gradito per il 'colpo di scena'. Bocciate le ultime parole del romanzo, la fine fine, si capiva che l'autrice non aveva idee per finire il romanzo. 
I miei piccoli dispiaceri - Miriam Toews.


Questo libro è stata una scoperta continua. Inizialmente ho iniziato a leggerlo lentamente (sempre colpa della scuola) e non mi ha preso tantissimo. Dopo i primi capitoli, un po' lenti, sono riuscita ad entrare nella storia, a capire i personaggi e le loro scelte, ad amare lo stile dell'autrice. Uno stile molto particolare, altro motivo per cui non riuscivo ad entrare nella storia: l'autrice, infatti, fa dei discorsi diretti non aprendo virgolette, scrive pensieri non mettendoli in corsivo e passa da un argomento ad un altro senza motivi specifici, anche solo per una parola detta nella pagina precedente. Appena ci si abitua a questa narrazione, però, il libro vi riesce ad incollare alle pagine e ad emozionarvi con ogni singola parola. 
Alla fine del libro quasi non riuscivo a crederci di averlo finito, e ancora adesso riprendo il libro tra le mani per riprovare le emozioni che mi ha lasciato, 
Elf è sempre stata la più bella. 
Ha stile, idee geniali, ti fa morir dal ridere; le capitali del mondo la ricoprono allegramente di dollari per farle suonare il pianoforte e gli uomini si innamorano perdutamente di lei.
Yoli è la sorella squinternata. Ha messo al mondo figli con padri diversi, ha un amante avvocato, se si rompe la macchina fa sesso con il meccanico, ha il conto sempre in rosso e una carriera mancata.
E cos’è adesso questa storia che Elf vuole morire? Proprio in questo momento, poi, a due settimane da un’importantissima tournée.
“Elfie, ma ti rendi conto di quanto mi mancheresti?” Quali sono le cose giuste da dire per salvare una vita? Yoli la prende in giro, la consola, la sgrida, aggredisce lo psichiatra dell’ospedale, cammina lungo il fiume tumultuoso del disgelo, non sa più che pesci pigliare.
Harry Potter e la maledizione dell'erede - J. K. Rowling.


Ebbene sì, anche io ho letto questo libro tanto amato quanto odiato. 
Ormai ne avrete sentito parlare da fin troppe persone, e proprio per questo vi dirò pochissime cose, solo il mio parere, anche per non fare spoiler. 
Iniziamo col dire che mi è piaciuto, ovviamente non è un capolavoro, ovviamente non è l'ottavo libro di Harry Potter, per come lo spacciano, ma è uno scriptbook, una sceneggiatura per dirla in italiano. Mi è piaciuto ritornare con i personaggi della saga di Harry Potter, molte scene mi hanno strappato un sorriso e la fine del libro mi ha quasi commossa non per il libro in sé, ma più che altro per i ricordi di tutta la serie scritta dal genio della nostra amata zia Jo. Quindi, se vi capita, compratelo, se siete scettici, aspettate l'edizione in brossura (penso che uscirà), o acquistatelo in ebook, ma, se vi mancano i personaggi e le ambientazioni di Harry Potter, non fatevi fermare da nessuno e leggete questo libro. 
L'Angelo - Cassandra Clare.


Il libro più recente che ho concluso è il primo della trilogia Le origini della Clare. 
Questo libro l'ho divorato in un paio di giorni - anche se non consecutivi. Sono arrivata alla fine senza sapere come, e sto ancora rosicando poiché non posseggo il secondo, e la curiosità mi sta mangiando viva. Questo primo libro l'ho preferito di gran lunga alla saga 'principale' che inizia con Città di ossa, per vari motivi. Uno dei tanti, è l'ambientazione, ci troviamo a Londra, in un'epoca in cui le carrozze erano i mezzi di trasporto. Abbiamo poi i personaggi: mi rispecchio in Tessa molto più che in Clary, e inoltre mi ha dato l'impressione di essere una ragazza con molto cervello rispetto alla protagonista dell'altra saga (la quale di sicuro non sarebbe andata in Corvonero, ricollegandoci ad HP). Detto questo, non vedo l'ora di continuare questa trilogia partita molto bene. 


Ecco qui i libri che ho concluso recentemente! Non sono molto sicura che siano davvero tutti, ma ho seguito ciò che diceva il mio profilo goodreads (penso abbia dimenticato alcuni libricini dei bambini che mi ha regalato mia cugina, ma fa nulla). 
Chiedo nuovamente - e l'ultima volta - scusa per la mia assenza, sperando di essere perdonata (dai, vi regalo i biscotti). 
Alla prossima lettori! 



Reading A Book Smiley Pink Rose Flower